Francesco Musante in mostra a Pescara

Francesco Musante

Comunicato stampa

“Piccoli teatri di sogni” – Francesco Musante in mostra presso Arte Pentagono di Pescara

Grande ritorno a Pescara dell’amato artista ligure Francesco Musante! La Galleria Arte Pentagono, nella sua sede di via Trento 20 a Pescara, annuncia con orgoglio la sua mostra personale che si terrà dal 21 aprile al 12 maggio 2018.

In qualità di pittore, scultore, ceramista, scenografo teatrale e televisivo, Musante riesce a farsi apprezzare, ormai da oltre quarant’anni, da un pubblico variegato. Il suo tratto illustrativo, riconoscibilissimo, si basa su un connubio perfetto tra illustrazione e parole.

I suoi dipinti sono caratterizzati da cieli sempre notturni, costellati da spicchi di lune, cuori, personaggi fantastici, animali galleggianti che ricordano giocattoli di un’infanzia ai perduta.

Mi sveglio e comincio il viaggio del  giorno, mi allontano dal sentiero del quotidiano per andare incontro a un nuovo sogno, viaggiatore senza bagaglio e senza biglietto, viaggio a piedi, in nave, in treno; scendo ad una stazione sconosciuta ed incontro gente nuova, raccolgo ingordo, storie inedite, rubo i colori ai fiori, ai tramonti, alla notte, mi corico sotto una pianta ed aspetto il mattino per riprendere il mio infinito viaggio…

Così Musante descrive la genesi di ogni suo nuovo dipinto che è sempre incorniciato da poesia che fissano un racconto, oltre che con l’immagine, anche con le parole.

Musante attinge infatti molto sia dalla letteratura, (frequenti le sue citazioni a Pablo Neruda, Nazim Hikmet, Italo Calvino, Guizzardi, Cavazzoni, Collodi, Lewis Carrol e Antoine de Saint-Exupéry), ma anche da una forma di poesia meo solenne che ha a che fare con cantautori come Fabrizio de Andrè, Paolo Conte, Francesco de Gregori ed Enrico Ruggeri.

La mostra, che raccoglie circa 25 opere uniche, avrà la caratteristica di rappresentare i dipinti tridimensionali realizzati come dei veri e propri teatrini rivestiti da una teca in plexiglass!

Il linguaggio pittorico del maestro si presta in modo particolare a raccontare scene “teatrali” in cui scorrono acrobati ed equilibristi in chiave fantastica e ludica. Il sogno è lo scenario principiale dove tutto accade, un sogno dove il tempo si sospende, un gioco sempre in bilico tra favola e poesia!

Per l’occasione sarà presentata una collezione da tazzine da caffè disegnata dall’artista in esclusiva per Arte Pentagono e vendibile dal giorno stesso.